Te scusu alla gente

Ogne tantu stu core me difetta,
‘nci su fiate ca nu ‘ncocchia
e se la vita lu ‘mpapocchia
quarche giurnu nu riggetta.

Iddhu pigghia e se ‘mpaura
pe nu ientu passeggeru
o se schigghia pe ddaveru
‘ntra na nula ca nu tura.

N’aggiu chiesta la ricetta
allu Signore onniputente,
m’ha rispustu (te scusu alla gente):
usa la capu ca la toa è perfetta!

This entry was posted in poesie. Bookmark the permalink.

Comments are closed.